top6.jpg

 

 

Assemblea Generale 1 agosto 2017

L'Assemblea Generale di questo ente è convocata per il giorno

Martedì 1° agosto 2017, presso la Sala delle Acque

di Palazzo Guicciardi – Via Lungo Mallero Diaz, 18 a Sondrio

piano terra della sede del Consorzio

alle ore 10.00 in seduta pubblica

 

per la trattazione del seguente ordine del giorno:

1. verifica delle condizioni di eleggibilità dei componenti dell’assemblea consorziale, ai sensi dell’articolo 6 dello statuto dell’ente;

2. lettura ed approvazione verbali seduta precedente;

3. mozione di sfiducia costruttiva – discussione e votazione;

4. variazione di bilancio


 

Rendiconto della gestione - esercizio finanziario 2016

Sondrio, lì 1° marzo 2017

Prot. n. 345

 

Si comunica che sono depositati presso l'ufficio contabilità negli orari 8.30/12.30 - 14.30/17.00 dal lunedì al venerdì, gli elaborati inerenti il rendiconto della gestione per l'esercizio 2016.

 

Bando borse di studio per tesi di laurea 2015/2016

BANDO DI CONCORSO PER L’ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO

per tesi di laurea che contribuiscano a migliorare la conoscenza della Valtellina e Valchiavenna, del territorio della Provincia di Sondrio e delle sue caratteristiche, delle acque e dell’energia

ANNO 2015/2016


Bando pdf

modulo domandadoc

 

LEGGERE LE MONTAGNE 2016

IL BIM PROMOTORE DELLA GIORNATA DELLA MONTAGNA

“Leggere le Montagne”: gli eventi da giovedì 8 a domenica 11 dicembre

L’International Mountain Day, ideato dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per creare consapevolezza sull’importanza delle montagne, quest’anno si focalizza sul tema della cultura montana quale strumento per la valorizzazione della diversità e per il consolidamento dell’identità. L’eredità delle tradizioni, della spiritualità e della cultura alpina sono strettamente correlate con uno stile di vita in armonia con la natura. La Convenzione delle Alpi, per la celebrazione dell’International Mountain Day, ha indetto un’iniziativa, “Leggere le Montagne” che prevede l’organizzazione, in varie località alpine, di eventi ispirati a testi finalizzati a promuovere la cultura alpina. Il Bacino Imbrifero Montano dell’Adda si fa portatore in loco di questa iniziativa di caratura internazionale per promuovere la cultura alpina valtellinese tramite la valorizzazione dell’ambiente naturale alpino della provincia di Sondrio, le aree boschive in particolare. Testo ispiratore dell’evento è il libro di Alfredo Martinelli “L'erba della memoria - leggende e racconti valtellinesi”.

Il Bim propone numerosi eventi, tutti gratuiti, che si svolgeranno in Valle dall’8 all’11 dicembre. Nell’ambito dell’evento della Convenzione delle Alpi il Bim Adda promuoverà visite delle zone boschive con esperta di foraging (alla scoperta delle proprietà nutritive e terapeutiche del bosco), presso la sede l’incontro “La magia del bosco”, fiabe e leggende valtellinesi per bambini delle scuole elementari, uno spettacolo di danza-recitazione e infine domenica 11, sempre presso la sede, la giornata chiamata “Il bosco: cibo, terapia, musica e magia”. In tal modo si valorizzeranno le tradizioni e le leggende legate al bosco - ed all’ambiente naturale alpino più in generale - quali strumenti, da un lato per trasmettere valori e saperi alpini, dall’altro per migliorare la conoscenza delle bellezze del nostro territorio e delle sue potenzialità quale risorsa alimentare e terapeutica. In particolare, per i bambini delle scuole elementari, il Bim propone, venerdì 9 dicembre dalle ore 15 alle ore 15.45, lo spettacolo di teatro/danza con cui sarà rappresentata la leggenda del capriolo del Palabione, tratta dal testo ispiratore dell’evento, al piano terra dei propri uffici di Lungomallero Diaz 18, dove verrà allestito un “bosco fatato” per l’ambientazione dello spettacolo.

“Una migliore conoscenza - dice il presidente del Bim Adda Carla Cioccarelli - dell’ambiente naturale alpino connessa alla sua preservazione rappresenta uno strumento importantissimo per lo sviluppo sostenibile del nostro territorio. Queste iniziative puntano ad incrementare il senso di appartenenza ad una cultura alpina fortemente connessa con l’ambiente naturale, avendo come ulteriore ricaduta lo sviluppo di un turismo più responsabile e sostenibile”.

PROGRAMMA pdf

 

<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Questo sito ha cookie tecnici e di terze parti per un miglior utilizzo e senza alcuna identificazione degli utenti. La prosecuzione della navigazione approva l'uso di cookie.

.

Info complete.

EU Cookie Directive Module Information